Visita a S. Giuseppe a Nocera Inf.: la bellezza dell’incontro

//Visita a S. Giuseppe a Nocera Inf.: la bellezza dell’incontro

Si è svolta dal 2 al 7 aprile la Visita Pastorale di mons. Giudice alla parrocchia San Giuseppe di Nocera Inferiore

Con la visita alla parrocchia di San Giuseppe in Nocera Inferiore, guidata da fra Michele Floriano, si è conclusa il 7 aprile l’incontro di monsignor Giuseppe Giudice con l’ultima comunità della forania cittadina, nell’ambito della Visita Pastorale.

La Visita a San Giuseppe ha avuto inizio martedì 2 aprile, quando la comunità ha calorosamente accolto il suo Vescovo, venuto per portare la grazia del Signore Gesù a questo piccolo gregge. Nel Suo “fermarsi nelle nostre case”, il Vescovo ha voluto condividere il Pane e la Parola con i fedeli, rivestendo le vesti del buon Pastore venuto a supportare, incoraggiare e ravvivare il vivere quotidiano con il Signore. Secondo il programma, il Vescovo è stato impegnato ad incontrare la comunità nei luoghi e nei momenti della sua quotidianità. Ha avuto così modo di intrattenersi e conoscere diverse realtà del territorio: da quelle scolastiche (Scuola Statale plesso Madre Teresa di Calcutta del IV Istituto Comprensivo e Scuola Paritaria Arcobaleno) a quelle lavorative (Daniflex e Battipaglia), a quelle associative del quartiere (Associazioni Montevescovado e Rione Calenda). Monsignor Giudice ha anche avuto l’opportunità di incontrare gli anziani della casa di riposo Isama, gli ammalati, il gruppo Caritas, relazionandosi con loro e portando conforto e speranza. Ha poi ascoltato i gruppi pastorali, da quello liturgico a quello catechistico. Partendo sempre dall’ascolto della Parola, tutti gli incontri si sono svolti in un clima di calorosa cordialità e semplicità.

Particolarmente coinvolgenti sono stati i momenti con i bambini, delle scuole e del catechismo; molto intense e significative le esperienze della Lectio divina, il Cenacolo del Vangelo presso una famiglia della parrocchia e la Via Crucis che si è svolta in chiesa, pio esercizio che, attraverso la commemorazione della passione di Gesù, ha dato modo di invocare la misericordia di Dio sulle tante difficoltà della vita di ogni giorno.

La tanto attesa Visita Pastorale si è rilevata un’occasione di conoscenza reciproca, tra il Buon Pastore e il suo gregge, ed ha lasciato un importante e bel ricordo nel cuore di tutti, oltre che il significativo messaggio sull’importanza di puntare sempre sui giovani, futuro fiorente di ogni comunità e di trovare nella famiglia, nella scuola e soprattutto nella chiesa, il proprio sicomoro sul quale “salire”, come fece Zaccheo, per avvicinarsi sempre più al Signore.

La comunità di San Giuseppe

By |2019-10-14T12:18:06+00:0014 Ottobre 2019|Racconto della Visita|0 Commenti