Biografia

///Biografia
Biografia2019-09-29T19:55:39+00:00

Mons. Giuseppe Giudice (Sala Consilina, 10-09-1956)

Mons. Giuseppe Giudice è nato a Sala Consilina il 10 settembre 1956. Dopo gli studi presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli è ordinato sacerdote per la Diocesi di Teggiano-Policastro il 27 settembre 1986. Nel 1987 ha conseguito la Licenza in Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. È stato parroco, segretario generale del Sinodo diocesano, direttore diocesano dell’ufficio Catechistico, docente di religione presso il Liceo-Ginnasio “Marco Tullio Cicerone” di Sala Consilina e assistente dell’Azione Cattolica Ragazzi per la regione Campania.

Il 24 marzo 2011 papa Benedetto XVI lo ha nominato Vescovo di Nocera Inferiore-Sarno. Il 13 maggio 2011 ha ricevuto la consacrazione episcopale per l’imposizione delle mani del Cardinale Agostino Vallini, co-consacranti monsignor Angelo Spinillo e monsignor Gioacchino Illiano; ha fatto il suo ingresso in Diocesi il 4 giugno successivo. È Vescovo delegato per l’Educazione, la Scuola e l’Università della Conferenza episcopale campana.

Ha scritto diversi testi di poesie, raccolti nel 2007 nel volume Dilexit Ecclesiam. Nel 2011 ha pubblicato Frammenti di luce, poesie per raccontare la vita, Edizioni Gutenberg. Per la LEV (Libreria Editrice Vaticana) ha pubblicato la Via Crucis Come se vedesse l’invisibile (2013) e il volume di pensieri quotidiani per vivere il mese mariano di maggio ‘Na sera ‘e maggio (2014). Nel 2014 ha pubblicato anche Come un prodigio. Dialogo tra Anna e Gioacchino per Generare futuro, con l’Editrice Punto Famiglia, e la raccolta di poesie In attesa di un angelo, con l’Editrice Insieme.

Ha firmato numerose Lettere pastorali. Quelle di Natale seguono un filone ben preciso e sono diventate una raccolta: Prisco e il filo della gioia (2011), Una gioia grandissima. Scrivo a te giovane Prisco (2012), Prisco in famiglia. Dialogo nella Notte Santa (2013), Caro Gesù Bambino ti racconto il mio Natale (2014), Le parole del Natale (2015), Pastori, polvere e paglia (2016), Ci sono in cielo tutte le stelle (2017), Una visita a Betlemme (2018).

Tra le altre pubblicazioni, ci sono le Lettere e i Messaggi pubblicati in occasione della Santa Pasqua: Alzati, rivestiti di luce! (2012), Meditazione sul Sabato Santo (2013), Alzati e mangia! Accogliere l’Eucaristia, dono della Pasqua (2014), Nella stanza al piano superiore (2015), Ho fatto festa dinanzi al Signore (2016), I Cortili dell’evangelizzazione. Lettera pastorale nel cuore della Santa Visita per un urgente e rinnovato annuncio evangelico (2019).

Dal 2012 tiene il Discorso alla Città in apertura del novenario in onore di san Prisco, patrono della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno. Un appuntamento per parlare non solo alla Chiesa, ma a tutto il territorio dell’Agro nocerino-sarnese articolato in 13 Comuni, pensandolo come ad un’unica entità geografica ed antropologica che, senza mortificare i tratti distintivi, tende verso l’unità: Città dell’Agro, riprenditi l’anima! (2012), Cuore che arde lungo la via (2013), Il pudore nella città abitata da internet (2014), Ecce Homo! (2015), Cinque ciottoli nella bisaccia: dalla solitarietà alla solidarietà (2016), …e già splendevano le luci del sabato (2017), A Cesare quello che è di Cesare. A Dio quello che è di Dio (Mt 22,21). Per un corretto rapporto tra le Istituzioni (2018), Non è costui il figlio del falegname? (Mt 13, 55) Il lavoro oggi, tra fatica e redenzione (2019).

Il 6 gennaio 2018 ha indetto la Visita Pastorale alla Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno e pubblicato la Lettera pastorale Oggi devo fermarmi a casa tua.