Il Vescovo questa mattina ha firmato una Nota con le specifiche indicazioni per la celebrazione dei Riti della Settimana Santa

 

“Questa è la vera Pasqua, in cui è ucciso il vero Agnello, che con il suo sangue consacra le case dei fedeli” (Exultet).

 

Carissimi,

l’espressione Questa è la vera Pasqua non è un’indicazione cronologica ma teologica, non è riferita solo alla Pasqua di quest’anno, ma alla Pasqua di Cristo, celebrata una volta per sempre (Eb 9,12); una volta sola (Eb 9,26); sacrificio offerto una sola volta (Eb 9,28); con un solo sacrificio ed un’unica offerta (Eb 10,12.14).

Fratelli, poiché abbiamo piena libertà di entrare nel santuario per mezzo del sangue di Gesù, via nuova e vivente che egli ha inaugurato per noi attraverso il velo, cioè la sua carne, e poiché abbiamo un sacerdote grande nella casa di Dio, accostiamoci con cuore sincero, nella pienezza della fe