Preghiera per chiedere il dono della pioggia. Mons. Giudice: «Noi come credenti non possiamo sottrarci alle nostre responsabilità»

 

Carissimi,

stiamo vivendo un tempo di grande siccità, che è un’altra pandemia che si aggiunge alle tante già presenti.

Mentre apprezziamo gli sforzi che gli esperti e il governo stanno mettendo in atto per risolvere quest’altra crisi, noi come credenti non possiamo sottrarci alle nostre responsabilità.

La fede vera, alimentata dalla sana Tradizione, sa che a Dio nulla è impossibile, per questo Vi invito a pregare per chiedere al Padrone del campo il dono della pioggia.

Suggerisco ai parroci di utilizzare, quando è possibile durante i giorni feriali, la Messa per chiedere la pioggia, che nel Messale Romano è posta tra le “Messe ed orazioni per varie necessità”; e ad utilizzare, magari sostituendo la preghiera dei fedeli, la preghiera composta da San Paolo VI e pronunciata all’Angelus del 4 luglio 1976, altro periodo difficile di siccità, preghiera riportata in calce.

Sarà un atto semplice, ma efficace, per contribuire al bene delle nostre popolazioni.

Vi benedico

 

Nocera Inferiore, 4 luglio 2022

                                                                     + Giuseppe Giudice, Vescovo

 

 

 

 

Preghiera di San Paolo VI

 

San Paolo VI – Foto Siciliani-Gennari/SIR

Dio, nostro Padre, Signore del cielo e della terra (Mat. 11, 25),
tu sei per noi esistenza, energia e vita (At. 17, 28).
Tu hai creato l’uomo a tua immagine (