Nel cuore di una notte

a Betlemme,

duemila candeline fa,

una Mamma depose un

bimbo in una mangiatoia.

Vennero gli angeli

a cantare su quella grotta;

il cielo fu inondato di luce:

e fu Natale, il primo Natale!

 

Oggi,

nel cuore dei nostri paesi,

tante mamme gioiscono e soffrono

accanto ai loro bimbi.

Vengono gli angeli

e cantano la speranza

per far contente le mamme

e aiutare i papà.

Ed è Natale: Gesù, il Figlio di Dio,

continua a nascere nelle grotte

e nelle culle dei cuori!

 

Sempre,

nel cuore della notte,

nei nostri presepi,

negli ospedali, nelle case,

nelle famiglie, nelle scuole,

la gioia cristiana continua a nascere

e noi, compagni degli angeli, cantiamo insieme:

Gloria a Dio nel più alto dei cieli,

e pace in terra agli uomini che egli ama.

E… fra un minuto è di nuovo Natale!