Con Pietro e in obbedienza a Pietro

 

Santità, Lei è Pietro, e noi siamo con Pietro – cum Petro et sub Petro – perché educati e convinti che dove è Pietro c’è la Chiesa, e dove c’è la Chiesa lo Spirito soffia. La sua idea di Chiesa, che è poi la Chiesa bella del Concilio, che gli ultimi Papi ci hanno trasmesso ancorati alla grande Tradizione, vuole essere la nostra idea di Chiesa e non può attingere ed omologarsi ad idee giornalistiche di una ecclesiologia che nulla ha a che vedere con il mistero della Chiesa, la Sposa bella, voluta da Cristo che si “desta nelle anime” (R. Guardini).

Santità, siamo con Lei, e vogliamo camminare insieme sui sentieri della parola e del pane per servire i piccoli del nostro tempo; ben sapendo, apprendendolo dalla grande storia della Chiesa e dalla vita dei Santi, che i ramuscoli che non rimangono uniti alla vite, vengono gettati via come i tralci e seccano, poi li raccolgono, li gettano nel fuoco e li bruciano (cfr Gv 15,6).

Siamo con Lei, Santità, convinti che un padre si a