By 31 dicembre 2012 1 Comments Read More →

2012, un anno da ricordare

Il 2012 è stato un anno ricco di incontri per riannodare i fili della fede e fare sosta. Ripercorriamo in breve i momenti più importanti di questo lungo anno insieme. Si può ripercorrere il cammino fatto anche attraverso la nostra Galleria Fotografica.

Gennaio. L’anno è iniziato con gli auguri del nostro Vescovo per il nuovo anno. Ma le notizie più belle hanno riguardato il clero diocesano: da un lato l’ingresso in seminario di cinque giovani (diventati poi sei) e, dall’altro, gli incontri delle Assemblee Sinodali del Clero, una serie di incontri per rinnovare il volto della pastorale diocesana. Alla fine del mese si è svolto anche l’incontro con i giornalisti dell’Agro in occasione della memoria di San Francesco di Sales.

Febbraio. In questo mese l‘incontro dei catechisti ed educatori diocesani con Fratel Biemmi e il Messaggio del Vescovo per la Quaresima hanno fatto da cornice ai vari eventi diocesani e parrocchiali.

Marzo. La Quaresima è stata vissuta come un grande ritiro diocesano, ne sono la prova gli Esercizi Spirituali per Laici e l’incontro del vescovo con gli sposi separati. Inoltre, è stato anche un mese dedicato alla cultura con la Mostra Il filo della Fede ed i fili del’Arte e il Premio Euanghelion, consegnato a Franca Zambonini e Luigi Accatoli.

Aprile. La Pasqua, celebrata solennemente in Cattedrale, è stata preparata dalla Lettera del Vescovo “Alzati, rivestiti di luce!” indirizzata a Prisco adolescente. Il tempo Pasquale è stato arricchito dalla Prima Giornata Diocesana delle Vocazioni. Questo mese si è concluso con il consueto Discorso alla Città che il Vescovo ha rivolto alle autorità civili dell’agro.

Maggio. Mentre la comunità diocesana si preparava al pellegrinaggio a Roma per celebrare il primo anno di Episcopato di Mons. Giudice, la Chiesa universale celebrava la Famiglia con l’Incontro Mondiale di Milano, a cui ha partecipato anche una piccola delegazione diocesana. La Veglia di Pentecoste è stata, inoltre, un grande momento in cui tutta la famglia diocesana si è stretta intorno al suo Vescovo che ha conferito il mandato ai 72 giovani delle parrocchie.

Sosta Ecclesiale - 25 giugno 2012

Giugno. Questo mese è stato il compimento di tutto il percorso annuale con due importanti avvenimenti: il Pellegrinaggio Diocesano a Roma L’Ombra di Pietro, con il Vescovo Giuseppe per vedere e ascoltare Pietro; la Sosta Ecclesiale, che ha visto la partecipazione di circa mille operatori pastorali della diocesi, divisi in 12 Cortili dell’Evangelizzazione. Tra grandi eventi della nostra comunità diocesana sono state anche le Ordinazioni Sacerdotali di don Carmine, don Salvatore e don Giuseppe.

Pellegrinaggio Diocesano a RomaLuglio-Agosto. Questo è il periodo delle attività estive nelle parrocchie, un periodo di riposo e di ristoro per ricominciare con vigore il nuovo anno sociale, come testimonia il Messaggio per l’Estate. Insieme alla PUACS il Vescovo ha partecipato al Pellegrinaggio a Lourdes.

Settembre. Il periodo estivo si è concluso con l’ufficializzazione dei cambiamenti negli Uffici Pastorali della Diocesi e la presentazione degli Orientamenti Pastorali per l’Anno della Fede. Di grande rilevanza è stato anche il conferimento del mandato ai Ministri Straordinari della Prima Comunione e l’inizo del Corso di Formazione degli operatori Caritas. Da rivedere, l’Ordinazione Diaconale di don Alfonso e don Giuseppe che diventeranno sacerdoti il prossimo 18 aprile.

Apertura dell’Anno della FedeOttobre. L’apertura dell’Anno della Fede, celebrata solennemente l’11 ottobre, in contemporanea con il Santo Padre, è stato senza dubbio il momento più importate di questo periodo. Inoltre, nella parrocchia San Giovanni Battista a Cicalesi di Nocera Inferiore, si è celebrata anche la II Giornata del Fanciullo, con i ragazzi della Prima Comunione da tutta la Diocesi. Non vogliamo dimenticare il 25 anniversario di Episcopato di Mons. Illiano, celebrato solennemente il 3 ottobre.

Novembre. In questo mese, il vescovo ha dedicato la sua opera pastorale alla morte e ai defunti, per ridare una lettura cristiana a questo momento di passaggio. Dapprima con la riflessione sulla morte e poi con la Celebrazione per i Figli in Cielo. A novembre, hanno avuto inizio anche le Lectio del Vescovo per l’Anno della Fede, mentre la Giornata Diocesana della rivista Insieme ha posto l’attenzione sulla Scuola nell’Agro.

Dicembre. L’Avvento protende tutta l’opera pastorale verso il Natale, così il messaggio per l’Avvento è stato completato dalla bella Lettera del Natale “Una gioia grandissima. Scrivo a te, giovane Prisco” che il Vescovo ha consegnato ai giovani della diocesi al termine di un simbolico viaggio in treno che ha attraversato parte del territorio diocesano. All’Avvento è stato anche caratterizzato dagli incontri nelle parrocchie dell’Agro: Oggi devo fermarmi a casa tua! Una Domenica in Parrocchia.

C.G.

Posted in: Notizie

About the Author:

1 Comment on "2012, un anno da ricordare"

Trackback | Comments RSS Feed

  1. luca scrive:

    Eccellenza,

    Auguri di buon anno 2013. Maria Santissima madre di Dio, la custodisca con amore di madre e la sostenga nel suo ministero.

    Auguriiiiii

    luca carbone.

Post a Comment